UN  PW
Archivio Completo
Totale Pubblicate: 1
Tutte | Highlights
2013-02-14/10:55:31 Completo Visitato: 2267
La Teoria Energetica Trans-Circolare ad 11 dimensioni e il potere della notte.
DETTAGLI:

Devo ammettere che la mia iniziale formazione universitaria ingegneristica nel campo dell’elettronica mi ha aiutato molto a dare un senso e un valore al potere dell’Energia in tutte le sue forme. Riflettevo, alcuni giorni fa, su quanto tutta la mia esperienza è sempre stata comunque vissuta e integrata con il concetto di Energia (visibile o invisibile), consapevole della sua determinante influenza sulla vita di tutti i giorni.

Ho sempre immaginato tutti noi immersi nel “campo delle infinite possibilità”, ognuno come un “anello energetico”.

Immaginarci in questo modo può rendere possibile la comprensione di molti fenomeni che avvengono nel “campo del reale”, per questo motivo sento il bisogno di introdurre brevemente il concetto di “anello energetico” e della sua determinante influenza in termini pratici.

 

La visione che più volte si manifesta è questa: siamo anelli energetici che ruotano assorbendo e sprigionando energia, traslando contemporaneamente su 11 diversi piani dimensionali.

L’Anello nel suo moto è contemporaneamente Energia Circolare Interna e Onda Trasversale Aperta di scambio bidirezionale con l’esterno. L’anello ruota su se stesso e l’Onda Trasversale Aperta ruota e oscilla intorno al suo asse, il quale passa nel centro dell’anello.

Altri anelli energetici (altre persone) possono interagire con noi quando si avvicinano al nostro, su una o più delle 11 dimensioni. I due anelli possono attrarsi reciprocamente creando un campo di forze simile a quello gravitazionale, iniziando a ruotare in maniera sincrona.

Quando i due anelli si uniscono ad un determinato livello energetico moltiplicano il loro potenziale.

 

Ogni dimensione energetica ha un suo corrispondente nel mondo reale, se, ad esempio, la dimensione in cui gli anelli si sono incontrati corrisponde a quella dell’Amore, i due anelli insieme esplicitano il potere dell’amore reciproco e condiviso. A quel punto succedono cose “strane” e fantastiche. Le due persone i cui anelli si sono uniti condividono sensazioni ed emozioni forti e a volte sentono il desiderio di canalizzare questo “eccesso” di energia verso la creazione di altri anelli energetici, vogliono creare una famiglia con cui condividere e sperimentare la vita.

Attraverso l’Onda Trasversale Aperta, l’energia viaggia al nostro interno, entra in circolo e ricambia moltiplicando gli effetti sull’altro. Ciò che diamo, ritorna a noi moltiplicato nell’intensità e ciò che riceviamo ha bisogno di uscire nuovamente per non portare l’anello energetico al collasso. Non siamo accumulatori ma canali, la circolazione genera ricchezza.

L’evoluzione porta gli anelli ad avvicinarsi sempre di più, oppure, nel tempo, a ruotare in maniera diversa, magari più lentamente o addirittura in senso contrario, è arrivato il momento di lasciar andare.

Può accadere che uno o entrambi gli anelli, avendo esaurito il loro potenziale di scambio, venga attratto da un altro anello energetico. Possono anche crearsi situazioni di equilibrio reale o apparente tra 3 o anche più anelli.

Se però l’energia entra in contrapposizione andando ad abbassare il suo peso specifico di scambio con l’altro, il legame si rompe. La rottura del legame non sempre viene percepita immediatamente nel mondo reale, in tal caso si tende a trascinare un rapporto inutilmente anche per anni. Anche nel caso in cui il nostro “istinto” ci dice che ciò sta accadendo, noi possiamo decidere, magari inconsapevolmente, di non accettare la separazione o di viverla erroneamente come una sconfitta.

In altri casi la forza di attrazione tra due anelli esiste ma la distanza è ancora troppo grande perché l’unione si materializzi subito.

 

L’uomo Kambia evolvendo costantemente e così il suo anello energetico. Anche lo spazio dimensionale a 11 dimensioni Kambia evolvendo continuamente, altre diverse condizioni attuative si formano e di vecchie si dissolvono.

Abbattersi non serve a nulla, rimpiangere un passato che non esiste più è totalmente inutile. Ancora una volta nasce la necessità e la voglia di accogliere il presente, dandogli il valore che merita.

 Siamo qui per sperimentare la vita e crescere in consapevolezza. 

Prendiamoci tutto il tempo che vogliamo, lasciamo andare i pensieri cupi, tristi e a volte insignificanti, rifiutiamo quelle “forme pensiero” che servono solo a togliere energia al nostro anello. Se il momento è quello, accettiamo la possibilità che il nostro anelo si separi dall’altro, accogliendo contemporaneamente la certezza che altri anelli si uniranno al nostro per un nuovo emozionante viaggio.

Un altro anello si sta avvicinando al nostro, potrebbe essere la persona con cui abbiamo condiviso, senza accorgercene, l’ultimo tratto di strada o un nuovo lavoro che avremmo sempre voluto fare. In ogni caso una nuova benefica esperienza ci sta aspettando dietro l’angolo, un altro anello si sta avvicinando al nostro, per unirsi a noi e ruotare insieme a noi percorrendo strade nuove e straordinarie.

I nostri pensieri, il comportamento che abbiamo, le azioni che facciamo, contribuiscono a creare il tipo di forza d’attrazione che stiamo esercitando. Se siamo abbondanza attiriamo altra abbondanza, se siamo bisogno attiriamo mancanza, se siamo lamento attiriamo insoddisfazione, se siamo gioia attiriamo felicità.

E’ sempre ORA il momento giusto per avere la fantasia e il coraggio di costruire il nostro presente più bello. Facciamoci aiutare dalle potenzialità che sono già dentro di noi. Addestriamo la nostra mente a pensare il meglio per noi, ad affrontare serenamente i problemi con la certezza della loro migliore soluzione.

 

Se percepiamo un limite, prima di addormentarci concentriamoci con fiducia e senza preoccupazione su ciò che crediamo sia un vincolo alla realizzazione del nostro Intento.

Contemporaneamente, rendiamo vivo, reale, visibile e raggiungibile il desiderio che abbiamo (ad esempio: instaurare una nuova relazione), proviamo ad immaginare le caratteristiche che vorremmo (ad esempio: divertente, passionale, costruttiva, gioiosa, istruttiva, affettuosa, forte, stimolante, …), immergiamoci totalmente all’interno di quello che abbiamo creato con la nostra mente e il nostro cuore. Successivamente riflettiamo sulle nostre paure rispetto alla realizzazione di tutto questo, quelle stesse paure andranno ad identificare esattamente i limiti che ci poniamo, quello che siamo convinti ci manchi affinché il nostro desiderio si trasformi in realtà.

 

Abbiamo forse dimenticato di trovarci nel campo del reale e contemporaneamente nel campo delle infinite possibilità?

Tutto è realizzabile nel “campo delle infinite possibilità”!

 

Fidiamoci di noi e chiediamo ai nostri Angeli di mostrarci la strada, di accendere il potere che è già in noi, di consigliarci sui comportamenti da tenere e sulle azioni da intraprendere per realizzare pienamente il nostro “Scopo Superiore”, quello per cui siamo su questa terra ora.

 

Sul comodino, accanto al nostro letto, posiamo un blocco e una penna e addormentiamoci con il pensiero serenamente rivolto a tutto quello che abbiamo descritto e visualizzato mentalmente.

“La notte porta consiglio” ci hanno spesso ripetuto ed è vero.

Durante il sonno accadranno cose “strane”, un immagine, un profumo, una voce, qualcosa ci indicherà con chiarezza nuove soluzioni e modalità operative.

Durante la notte, mentre dormiamo, il nostro anello energetico è libero di spostarsi e di ruotare senza i vincoli imposti dalla nostra mente cosciente quando siamo svegli.

Il flusso energetico aumenta e l’interazione con la Sorgente Universale è fluida e potente.

Per lo stesso motivo la meditazione induttiva è un ottimo strumento di ristrutturazione mentale, emotiva e spirituale, in quanto essa stessa canalizzazione energetica costruttiva.

Se durante la notte ci svegliamo, prendiamo il nostro blocco e scriviamoci sopra, senza forzare il ricordo e a occhi chiusi, tutto quello che abbiamo visto e sentito. Se ci svegliamo direttamente la mattina, non facciamoci prendere dalla fretta, concediamoci il tempo di ricordare, senza alzarci dal letto e magari ancora ad occhi chiusi, scriviamo tutto.

 

La prima volta potrebbe essere difficile ma con il tempo e l’allenamento accadranno cose fantastiche, le risposte che stavamo cercando saranno tutte riportate sul nostro blocco!

 

Iscriviti ORA alla nostra NewsLetter gratuita riceverai subito la 1° guida

 “I 7 pensieri primari
        per creare la tua vita più bella”




     

Lunedì-14/11
  
ma lei è pazzo o semplicemente stupido?
stupido è chi lo stupido fa ..

Sabato-01/10
  
Su cosa puoi focalizzare la tua attenzione per aumentare la qualità della tua vita?
Ci sono cose che non puoi controllare, gestire o indirizzare a tuo piacimento, altre sì!

Domenica-25/09
  
via della farnesina a Roma, palazzo crolla ..
La Verità è che tutto è transitorio e la maggior parte delle volte imprevedibile!!!

Giovedì-15/09
  
Tutti differenti e tutti diversamente necessari
4 sfumature di "vita"

Giovedì-04/08
  
I nostri Amici animali sanno perfettamente cosa vogliono e dove andare, ma soprattutto fanno una cosa per volta e fatta bene!
E noi?

Mercoledì-27/07
  
Il carcere di Santo Stefano
La più grande prigione di un uomo è quella che lui stesso si è costruita ..

Mercoledì-20/07
  
III) Area pratica per il "lavoro" su sé stessi.
"E fa l'Amore anche l'Anima"

Mercoledì-20/07
  
"Esercizio" sul Flusso secondo il Morphing
Impara ad utilizzare positivamente tutto quello che accade nella tua vita!

Venerdì-29/05
  
NON AVERE FRETTA, TROVA IL TEMPO PER ..
Abbiamo un grande Potere, il potere di creare la vita che desideriamo nel modo che vogliamo.

Venerdì-29/05
  
Walking Coaching lungo la Francigena
Avere una meta, un traguardo da raggiungere, un Sogno da realizzare, ci aiuta a vivere meglio ..


 Powered By APL Sistemi Srl
 Copyright © Ingegneriadelpensiero
home | Mental phisio Coaching | Contatti | Avvertenze | Privacy | Cookie policy